1000 Laureati. Le loro storie, la nostra storia.
Il Consorzio UNO celebra i suoi primi 20 anni di attività

Il 20 gennaio 2017 la sede universitaria di Oristano, amministrata dal Consorzio UNO, ha compiuto 20 anni.

Il 20 gennaio 1997, infatti, 20 studenti iscritti al Diploma Universitario in Economia e Amministrazione delle Imprese dell’Università di Cagliari frequentavano, in un’aula dell’allora Istituto Tecnico Commerciale n. 2, la prima lezione.
Da allora oltre 1.000 studenti, 1.050 per la precisione, hanno conseguito il titolo in uno dei corsi di studio istituiti nella sede oristanese: 886 hanno conseguito la laurea, 11 la laurea magistrale, 79 il diploma di specializzazione in Beni Archeologici e 74 il diploma universitario. Abbiamo deciso di celebrare questo importante traguardo e di prepararci alle sfide future dedicando la ricorrenza agli oltre 1000 laureati e diplomati che hanno conseguito il titolo qui a Oristano in questi 20 anni.

Un risultato importante che abbiamo raggiunto tutti insieme, con l'energia, le aspettative, le delusioni e i successi degli studenti, la responsabilità e la professionalità dei docenti universitari, la collaborazione delle Scuole e di tutti gli altri che in tutti questi anni hanno imparato a conoscerci ed apprezzarci, l'impegno e le capacità di tutti quelli che hanno collaborato con noi in tutti questi anni. Un risultato che ci rende orgogliosi ma che ci spinge a osare oltre, nella convinzione che questi risultati siano importanti per tutta la nostra Isola.

L’evento

Sabato 1° luglio alle 18,30 al Museo Diocesano Arborense, messo gentilmente a disposizione dall’Arcivescovo Mons. Ignazio Sanna, abbiamo celebrato i primi 20 anni di attività del Consorzio UNO con un grande evento.

E' stata una piacevole occasione grazie alla quale abbiamo ripercorso la storia del Consorzio UNO attraverso le storie dei suoi laureati, raccontate con linguaggi e stili completamente differenti: un’indagine conoscitiva che, attraverso centinaia di interviste, ha consentito di definire il profilo dei laureati della sede oristanese e della sua evoluzione nel corso di questi venti anni; un racconto, affidato alla voce e all’estro di Matteo Caccia, attore, autore e conduttore radiofonico (sua la trasmissione Pascal su Rai Radio2 tutte le sere alle 22,30); una serie di mini documentari con protagonisti alcuni di questi 1000 laureati, intervistati a proposito del lavoro che svolgono e delle opportunità che hanno avuto con il conseguimento del titolo a Oristano.

I documentari

I laureati sono i veri protagonisti di questa storia lunga 20 anni, sono loro la ragione stessa dell’esistenza di questa sede, sono loro il fine ultimo di ogni azione e di ogni risorsa investita. Abbiamo pensato di rendergli omaggio dedicando loro un ciclo di documentari nei quali raccontare le loro storie, nella convinzione che le loro storie raccontano tanto anche di noi. I documentari sono stati ideati e realizzati da due giovani videomakers sardi che operano con il nome di Lifestills Collective. In questa pagina presenteremo, a partire dal 1° luglio 2017, i documentari che fanno parte di questo progetto.

L'indagine

La storia di UNO - L'Università di Oristano è fondamentalmente una storia di persone, di ragazzi, dei loro sogni, delle loro aspettative, del loro futuro e delle responsabilità che si hanno verso i loro confronti; è la storia anche dei 1.050 studenti che hanno completato i loro percorsi qui a Oristano: 886 si sono laureati, 74 hanno conseguito il diploma universitario, 11 la laurea magistrale e 79 il diploma di specializzazione in Beni Archeologici. In questo ultimo anno abbiamo condotto una indagine per sapere se le loro aspettative sono state soddisfatte o meno, e per capire quindi se il lavoro fatto e le risorse investite siano state utili e ben utilizzate. Siamo riusciti ad intervistare 519 studenti che hanno conseguito il titolo a Oristano in questi 20 anni, avendo la cura che fossero distribuiti in maniera omogenea anche per rappresentare l'evoluzione che abbiamo vissuto in questi anni.

Il profilo dei laureati

I laureati sono in maggioranza donne (61,4%), residenti nella provincia di Oristano (62,6%). Hanno conseguito una maturità tecnica (40,2%), riportando mediamente un voto superiore agli 80 centesimi (51,8% da 80 in su). Quasi la metà di essi (48,4%) aveva meno di 21 anni al momento dell'iscrizione. La durata media del percorso è stata di 4 anni e mezzo (53 mesi), e si è conclusa con una votazione di 102,3/110. Il 38,3% dei laureati ha conseguito il proprio titolo "in corso", ossia entro il terzo anno accademico dall'iscrizione. Gli 886 laureati sono così suddivisi: 200 in Biotecnologie Industriali; 352 in Economia e Gestione dei Servizi Turistici; 126 in Tecnologie Alimentari; 117 in Viticoltura ed Enologia; 43 in Archeologia Subacquea; 33 in Restauro e Conservazione dei Beni Culturali; 15 in Scienze Ambientali delle Acque Interne e Lagunari.

I laureati e il lavoro

Il 64,7% dei laureati a Oristano è attualmente occupato. A 12 mesi dalla laurea risulta occupato il 47,4% dei laureati. Il 64,8% dei laureati occupati dichiara di svolgere un'attività lavorativa "perfettamente coerente" o "coerente" con il proprio percorso formativo.

I giudizi dei laureati

L'82,5% dei laureati si è dichiarato "estremamente soddisfatto" o "soddisfatto" del corso di studio frequentato e il Il 57,2% dei laureati rifarebbe la stessa scelta, iscrivendosi nuovamente allo stesso corso.

Contatti

CONSORZIO UNO
Chiostro del Carmine, via Carmine
Oristano (OR)
Tel. 0783 778005
Segreteria Studenti: 0783.779086
Email: segreteria@consorziouno.it