UNO L'Università a Oristano

Consorzio UNO - L'Università a Oristano

Menu principale

La Scuola

Seminari

Campagne di scavo

Ricerca scientifica

Multimedia

Campus Life

Home > NESIOTIKA > La Scuola > Piani di Studio
Stampa il contenuto

Insegnamenti

Il piano di studi della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici prevede l'acquisizione di 120 CFU.

Gli insegnamenti sono suddivisi in 5 ambiti principaliper complessivi 70 CFU. Ogni iscritto deve acquisire ogni anno i crediti relativi agli insegnamenti dei primi 3 ambiti e di uno a scelta tra il quarto e il quinto ambito. L'anno successivo, gli specializzandi che hanno maturato i crediti nel quarto ambito dovranno acquisire i crediti negli insegnamenti del quinto ambito, e viceversa.
Durante il primo anno sono fornite le conoscenze di base necessarie a contestualizzare i beni archeologici compresi nei periodi che vanno dall'epoca preistorica a quella medievale. Nella prima parte del percorso viene proposta una integrazione delle varie tematiche affinchè si crei un'unica base di partenza verso gli insegnamenti specifici che seguiranno.

Sono previste 175 ore di lezione con frequenza obbligatoria suddivisa in blocchi didattici di due settimane al mese, dal lunedì al venerdì. Sono inoltre previste ulteriori attività formativeorganizzate nei tre stages di scavo/ricognizione, laboratorio/museo, gestione per un totale di altre 375 ore. Al termine di ogni corso sono previste le prove di valutazione.
Durante il secondo anno lo specializzando, che si avvale delle competenze di base, è in grado di approfondire, nelle analisi archeologiche più specifiche, le tematiche inerenti all'indirizzo prescelto. Successivamente lo specializzando prosegue nello studio delle materie di 5 ambiti disciplinari che riguardano la conoscenza e contestualizzazione dei beni archeologici, la tutela e valorizzazione, la conservazione e il restauro, la gestione e comunicazione e la legislazione relativa ai Beni Culturali.
Anche nel secondo anno sono previste 175 ore di lezione con frequenza obbligatoria suddivisa in blocchi didattici di due settimane al mese, dal lunedì al venerdì. Sono inoltre previste ulteriori attività formative organizzate nei tre stages di scavo/ricognizione, laboratorio/museo, gestione per un totale di altre 375 ore. Al termine di ogni corso sono previste le prove di valutazione. Il percorso di specializzazione si conclude con una prova finale che consiste nella discussione di un elaborato originale (tesi di specializzazione) sotto forma di progetto scientifico-professionale, relativo alla conoscenza integrata di un territorio o alla lettura propositiva complessa di documenti e/o contesti archeologici, ovvero al restauro, alla valorizzazione di monumenti ed aree archeologiche, all’allestimento museale di beni archeologici, alla comunicazione e promozione degli stessi.
 
Piano di studi I anno Archeologia subacquea 2016-2017
 
Piano di studi II anno Nesiotikà 2016-2017
 
Vecchi piani di studio

Ultime Notizie

Nesiotikà: dal 15 al 19 maggio un seminario di topografia, rilievo e gestione del dato archelogico Nesiotikà: dal 15 al 19 maggio un seminario di topografia, rilievo e gestione del dato archelogico
20 aprile 2017 - Una serie di incontri sulle applicazioni GIS, sul rilievo di contesti archeologici e monumentali, sulla gestione ed elaborazione dati mediante sistemi 2D e 3D

28/03/2017 Nesiotikà: ciclo di seminari "Economia e Società nella Grecia Antica" con la partecipazione del Dott. Oliver Pilz dell'Università di Mainz e della Prof.ssa Daniela Marchiandi dell'Università di Torino

27/03/2017 Nesiotikà: seminario "Il paesaggio nelle grandi opere rinascimentali: Piero della Francesca e Leonardo da Vinci" a cura della Prof.ssa Olivia Nesci (Università di Urbino) e della dott.ssa Rosetta Borchia

13/03/2017 Nesiotikà: seminari "La cronología de la expansión colonial fenicia. Una perspectiva desde el Mediterráneo Oriental" a cura del Prof. Nunez e "Gli Etruschi in Sardegna" a cura della Dott.ssa Salis

09/03/2017 Nesiotikà: seminario "Verso un'agenda dell'archeologia pubblica. Responsabilità sociale e libertà della ricerca per lo sviluppo sostenibile di un patrimonio di tutti" con i Proff. Giuliano Volpe dell'Università di Foggia e Marco Valenti dell'Università di Siena

08/03/2017 Nesiotikà: seminario "Tra le opposte sponde: Sardegna ed Etruria nella prima età del Ferro" a cura del Prof. Matteo Milletti dell'Università di Siena

07/03/2017 Nesiotikà: seminari degli archeologi minorchini Antoni Ferrer e Montserrat Anglada

07/02/2017 Nesiotikà: seminario Legislazione dei Beni Culturali Prof. Mario Tocci

 

CONSORZIO UNO Chiostro del Carmine, via Carmine - Oristano, Codice fiscale: 90021620951 - Partita IVA: 01128230958 - Iscritto al Registro Imprese di Oristano, n. 90021620951 - REA: OR - 113742
Centralino: tel. 0783 778005 - Segreteria studenti: tel. 0783 779086, Email segreteria@consorziouno.it - Privacy policy - Credits - webmail webmail