UNO L'Università a Oristano

Consorzio UNO - L'Università a Oristano

UNO - header sito HP1

Menu principale

L'Università a Oristano

UNOrienta

Servizi

Ricerca e Territorio

Multimedia

Notizie e Rassegna stampa

Contatti


Università degli Studi di Cagliari Università degli Studi di Sassari
Home > Notizie e Rassegna stampa > 2012 > Archeologia subacquea: seconda campagna di ricerca archeologica a Nabeul - Tunisia
Stampa il contenuto

Archeologia subacquea: seconda campagna di ricerca archeologica a Nabeul - Tunisia

Nymfarum domus Neapolis - mosaico con Agamennone e il sacerdote troiano Chryse I metà IV sec a.C.

3 agosto 2012

Gli studenti del Curriculum classico - Archeologia subacquea e dei paesaggi costieri della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici sono impegnati nelle attività di ricerca e scavo archeologico dal 1 al 15 settembre 2012 in località Nabeul - Neapolis, Tunisia.

I protagonisti della seconda campagna di scavo subacqueo e terrestre in Tunisia sono gli archeologi dell'Institut National du Patrimoine  guidati dal famoso archeologo Mounir Fantar insieme agli archeologi subacquei della Scuola di Specializzazione di Oristano, accompagnati dal team del Consorzio UNO, composto dal Direttore della Scuola, Prof. Raimondo Zucca, il Prof. Pier Giorgio Spanu, il tutor e il manager didattico.

La spedizione archeologica mira da un lato alla riscoperta del porto e delle strutture della produzione del garum sommerse dal mare, dall'altro alla individuazione delle testimonianze più antiche della Neapolis d'Africa, dopo che la missione del 2010 aveva riportato in luce le ceramiche cartaginesi e libiche risalenti all'VIII secolo a. C.


CONSORZIO UNO Chiostro del Carmine, via Carmine - Oristano, Codice fiscale: 90021620951 - Partita IVA: 01128230958
Centralino: tel. 0783 778005, fax 0783 778006 - Segreteria studenti: tel. 0783 779086, Email segreteria@consorziouno.it - Privacy policy - Credits - webmail webmail