UNO L'Università a Oristano

Consorzio UNO - L'Università a Oristano

Menu principale

L'Università a Oristano

UNOrienta

Servizi

Servizi OnLine

Ricerca e Territorio

Multimedia

Notizie e Rassegna stampa

Contatti

Trasparenza


Home > Notizie e Rassegna stampa > 2018 > Nesiotikà: I missione archeologica a Pollentia (Maiorca)
Stampa il contenuto

Nesiotikà: I missione archeologica a Pollentia (Maiorca)

Pollentia quad

9 luglio 2018

Dal 30 luglio al 6 agosto si svolgerà la I missione archeologica presso la Colonia romana di Pollentia (Alcudia - Illa de Mallorca, Isola di Maiorca) per gli studenti della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici di Oristano.
 
La campagna è attivata grazie all'accordo tra il Consorcio de la Ciudad romana de Pollentia, sotto la responsabilità di ricerca di M. Orfila, M.A. Cau y Mª E. Chávez de la Illa de Mallorca e il Dipartimento di Storia, Scienze dell'Uomo e della Formazione dell'Università degli Studi di Sassari, con la collaborazione del Consorzio UNO, e coinvolgerà tre specializzandi della sede di Oristano oltre ad alcuni studenti maiorchini.

a ricerca sarà coordinata dal Prof. Miguel Angel Cau Ontiveros, dell' ICREA - Department of Prehistory, Ancient History and Archaeology, Universitat de Barcelona.

La prima missione consisterà in una presa di conoscenza della forma urbis di Pollentia, una colonia che le più recenti indagini archeologiche hanno dimostrato essere stata fondata in forme urbane solo nel 70 a.C. circa, ossia mezzo secolo dopo la data accreditata dalle fonti letterarie per la fondazione di questa colonia ad opera di Cecilio Metello Balearico, il quale conquistò con il bellum balearicum del 123 a.C. l'arcipelago di Maiorca e Minorca, costituendo nel 122 le colonie di Palma e di Pollentia, con i cittadini romani residenti nella penisola iberica. Il fatto che le indagini più recenti abbiano individuato il foro con il relativo auguraculum e risulta estremamente prezioso per uno studio comparativo tra il forum della Colonia Iulia Neapolis, individuato dalla missione tuniso-italiana nel 2017 e rimontante alla fondazione cesariana del 46-45 a.C. ossia un quarto di secolo dopo la costituzione della colonia provinciale di Pollentia


CONSORZIO UNO Chiostro del Carmine, via Carmine - Oristano, Codice fiscale: 90021620951 - Partita IVA: 01128230958 - Iscritto al Registro Imprese di Oristano, n. 90021620951 - REA: OR - 113742
Centralino: tel. 0783 778005 - Segreteria studenti: tel. 0783 779086, Email segreteria@consorziouno.it - Privacy policy - Credits - webmail webmail