UNO L'Università a Oristano

Consorzio UNO - L'Università a Oristano

Menu principale

L'Università a Oristano

UNOrienta

Servizi

Ricerca e Territorio

Multimedia

Notizie e Rassegna stampa

Contatti

Trasparenza


Home > Ricerca e Territorio > Convegni e Seminari > 2013-2014 > "Chill out: strumenti ed esperienze per la stabilizzazione dei vini senza freddo"
Stampa il contenuto

"Chill out: strumenti ed esperienze per la stabilizzazione dei vini senza freddo"

17 aprile 2014 - Chiostro del Carmine, aula 1P

Viticoltura ed Enologia

Giovedi' 17 Aprile, alle ore 10.00 al Chiostro del Carmine, si è tenuta la conferenza dal titolo "Chill out: strumenti ed esperienze per la stabilizzazione dei vini senza freddo".

Relatore è stato il Dott. Giovanni Calegari, responsabile dell'area tecnica di Enartis, una società multinazionale che si occupa di prodotti per l'enologia. La stabilizzazione tartarica con il freddo è un processo costoso, lungo e che può avere un impatto negativo sulla qualità organolettica del vino. La tecnica del Chill Out consiste in una successione di interventi che, dalla vendemmia all'imbottigliamento, hanno come obiettivo quello di stabilizzare il vino con semplice aggiunta di colloidi, senza ricorrere all'uso del freddo.

La conferenza è stata organizzata nell'ambito della collaborazione tra il Consorzio UNO e l'Assoenologi. All'evento hanno partecipato anche gli studenti del II e III anno del curriculum di Viticoltura ed Enologia.

Localizza l'evento

Consorzio UNO Aula 1S, Via Carmine su Google Maps

 


CONSORZIO UNO Chiostro del Carmine, via Carmine - Oristano, Codice fiscale: 90021620951 - Partita IVA: 01128230958 - Iscritto al Registro Imprese di Oristano, n. 90021620951 - REA: OR - 113742
Centralino: tel. 0783 778005 - Segreteria studenti: tel. 0783 779086, Email segreteria@consorziouno.it - Privacy policy - Credits - webmail webmail