UNO L'Università a Oristano

Consorzio UNO - L'Università a Oristano

Menu principale

L'Università a Oristano

UNOrienta

Servizi

Servizi OnLine

Ricerca e Territorio

Multimedia

Notizie e Rassegna stampa

Contatti

Trasparenza


Home > Notizie e Rassegna stampa > 2019 > Nesiotikà: XIV missione di scavo a Neapolis-Nabeul (Tunisia)
Stampa il contenuto

Nesiotikà: XIV missione di scavo a Neapolis-Nabeul (Tunisia)

Officine dei salsamenta di Neapolis - plastico del Museo di Antibes

4 luglio 2019

Dal 9 al 18 luglio gli studenti della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici di Oristano parteciperanno alla XIV missione archeologica presso Neapolis-Nabeul (Cap Bon, Tunisia).

La ricerca è coordinata dai Proff. Raimondo Zucca e Pier Giorgio Spanu, dal Prof. Mounir Fantar, responsabile Archeologo dell'area della Tunisia del Nord Est, e dalla Dott.ssa Luciana Tocco, tutor della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici.

La nuova campagna di scavi fa parte dell'accordo quadro siglato nel 2009 tra l'Institut National du Patrimoine di Tunisi e l'Università degli Studi di Sassari e, oltre gli specializzandi della sede di Oristano, saranno presenti anche degli studenti tunisini e algerini.

I settori di intervento riguarderanno il rilievo sulla spiaggia delle vasche per la salagione (Complesso di salsamenta Mounir Fantar) e di una nuova domus rinvenuta durante la XIII missione, mentre ad un’indagine di metri 4 x 4 nel giardino del peristilium della Nymfarum domus per una lettura stratigrafica dell'insediamento di Neapolis sarà dedicata la XV missione, nel mese di settembre.
 


CONSORZIO UNO Chiostro del Carmine, via Carmine - Oristano, Codice fiscale: 90021620951 - Partita IVA: 01128230958 - Iscritto al Registro Imprese di Oristano, n. 90021620951 - REA: OR - 113742
Centralino: tel. 0783 778005 - Segreteria studenti: tel. 0783 779086, Email segreteria@consorziouno.it - Privacy policy - Credits - webmail webmail