UNO L'Università a Oristano

Consorzio UNO - L'Università a Oristano

Menu principale

L'Università a Oristano

UNOrienta

Servizi

Servizi OnLine

Ricerca e Territorio

Multimedia

Notizie e Rassegna stampa

Contatti

Trasparenza


Home > Notizie e Rassegna stampa > Rassegna Stampa > 2018 > Solo un italiano su quattro ha la laurea
Stampa il contenuto

Solo un italiano su quattro ha la laurea

14 luglio 2018

I DATI ISTAT
Penultimi in Europa. Il 60,9% ha un diploma. Il 14% lascia gli studi
di Valentina Roncati


ROMA Se è vero che il nostro Paese ha fatto passi avanti, negli ultimi anni, sul fronte del recupero degli abbandoni scolastici e che è aumentato il numero di coloro che studiano fino alla scuola superiore, è anche vero che la situazione sullo stato dell'istruzione Paese presenta aspetti molto preoccupanti, ancora di più se i numeri vengono paragonati a quelli dei Paesi dell'Ue. Siamo infatti penultimi - seguiti solo dalla Romania - per numero di laureati; la quota di coloro che abbandona gli studi (il 14%), dopo essere diminuita per alcuni anni, dal 2008 non registra miglioramenti; la quota dei neet (i giovani che non studiano e non lavorano) resta la più elevata tra i Paesi dell'Unione (sono oltre 2 milioni) e gli immigrati arrivati negli ultimi 9 anni hanno livelli di istruzione assai bassi. Il quadro lo fornisce l'Istat nel Report 2017 sui «Livelli di istruzione della popolazione e i ritorni occupazionali». In Italia dunque, nel 2017 la quota di 25-64enni con un titolo di studio secondario è contenuta: 60,9%, +0,8 punti rispetto al 2016 e molto inferiore alla media europea (77,5%, +0,6 punti rispetto all'anno precedente). Su questa forte differenza incide la bassa quota di 25-64enni con una laurea, pari al 18,7%, +1 punto percentuale rispetto all'anno precedente, che è poco più della metà del rispettivo valore europeo (31,4%, +0,7 punti rispetto al 2016). Tra il 2008 e il 2017, la quota di popolazione con almeno un diploma è cresciuta in Italia più della media europea, circa 8 punti, mentre quella di chi ha un titolo terziario è aumentata meno: +4,4 punti contro +7,2 punti.

Tra gli stranieri, solo il 47,7% di quelli residenti possiede almeno il diploma contro il 62,5% degli italiani, mentre il 12,1% ha conseguito una laurea a fronte del 19,5% degli italiani. Per gli stranieri che vivono in Italia l'abbandono scolastico precoce è molto più rilevante rispetto agli italiani (33,1% contro 12,1%) anche se proprio tra gli stranieri si è registrato, dal 2008, il miglioramento più consistente. Per quanto riguarda coloro che raggiungono la laurea o un titolo post laurea, nel 2017 la quota di 30-34enni in possesso di titolo di studio del genere è pari al 26,9% mentre la media Ue è del 39,9%. Infine, nel 2014-2017 l'aumento del tasso di occupazione dei giovani usciti più di recente dagli studi è però, in Italia, più sostenuto rispetto a quello medio europeo.


CONSORZIO UNO Chiostro del Carmine, via Carmine - Oristano, Codice fiscale: 90021620951 - Partita IVA: 01128230958 - Iscritto al Registro Imprese di Oristano, n. 90021620951 - REA: OR - 113742
Centralino: tel. 0783 778005 - Segreteria studenti: tel. 0783 779086, Email segreteria@consorziouno.it - Privacy policy - Credits - webmail webmail