UNO L'Università a Oristano

Consorzio UNO - L'Università a Oristano

Menu principale

L'Università a Oristano

UNOrienta

Servizi

Servizi OnLine

Ricerca e Territorio

Multimedia

Notizie e Rassegna stampa

Contatti

Trasparenza


Home > Notizie e Rassegna stampa > Rassegna Stampa > 2019 > SardiniaChem, una giornata dedicata allo sviluppo del comparto e alla ricerca
Stampa il contenuto

SardiniaChem, una giornata dedicata allo sviluppo del comparto e alla ricerca

24 giugno 2019

Chimica sarda protagonista a Sassari

SASSARI - Chimici da tutta la Sardegna a confronto a Sassari in occasione dell'edizione 2019 di "SardiniaChem". Al centro dei lavori della giornata, i traguardi finora raggiunti dalla ricerca scientifica e industriale nel comparto chimico sardo, e sulle sfide e opportunità presenti nello scenario isolano. L'evento - che si è svolto al Dipartimento di Chimica e Farmacia dell'Università di Sassari - è un'iniziativa della Sezione Sardegna della Società Chimica Italiana (SCI), patrocinata dalle Università di Sassari e di Cagliari e dall'Istituto di Chimica Biomolecolare del Cnr. «SardiniaChem 2019 - ha detto la professoressa Lidia De Luca, ricercatrice dell'Università di Sassari e presidente della sezione sarda della Società Chimica Italiana - ha rappresentato un momento di incontro e scambio culturale e scientifico per tutta la comunità chimica della Sardegna».

La giornata si è aperta con una conferenza plenaria del professor Vittorio Pace dell'Università di Vienna, seguita da comunicazioni che hanno illustrato i risultati più recenti delle numerose ricerche condotte sul territorio sardo. L'incontro ha rappresentato un'occasione per mettere in risalto la varietà di contributi offerti dalla chimica verso uno sviluppo economico sostenibile e un avanzamento tecnologico. Tra le tematiche al centro del dibattito, il design e preparazione di farmaci e nuovi prodotti biologicamente attivi, la ricerca di materiali innovativi con proprietà definite e controllabili, lo studio dei processi chimici e biochimici. «Rispetto alle passate edizioni - ha detto Giovanna Delogu, ricercatrice dell'Istituto di Chimica Biomolecolare del Cnr di Sassari - il SardiniaChem 2019 ha posto una particolare enfasi sulla circolazione delle idee e la creazione di sinergie tra comunità scientifica e industria, negli ambiti di interesse delle scienze chimiche.

Proprio in questa direzione si inserisce l'accordo quadro recentemente siglato tra il Consiglio Nazionale delle Ricerche e la Società Chimica Italiana, volto a facilitare la creazione di progettualità condivise». «L'edizione 2019 di SardiniaChem - ha aggiunto la professoressa Valentina Onnis, ricercatrice dell'Università di Cagliari - ha ottenuto una nutrita e attiva partecipazione da parte di docenti e ricercatori delle Università della Sardegna e del CNR di Sassari e Cagliari, di dottorandi, contrattisti e studenti e in generale di tutti i chimici impegnati nel territorio sardo. Inoltre, i diversi contributi di chimici provenienti da università e centri di ricerca nazionali e internazionali».


CONSORZIO UNO Chiostro del Carmine, via Carmine - Oristano, Codice fiscale: 90021620951 - Partita IVA: 01128230958 - Iscritto al Registro Imprese di Oristano, n. 90021620951 - REA: OR - 113742
Centralino: tel. 0783 778005 - Segreteria studenti: tel. 0783 779086, Email segreteria@consorziouno.it - Privacy policy - Credits - webmail webmail