UNO L'Università a Oristano

Consorzio UNO - L'Università a Oristano

Menu principale

L'Università a Oristano

UNOrienta

Servizi

Servizi OnLine

Ricerca e Territorio

Multimedia

Notizie e Rassegna stampa

Contatti

Trasparenza


Home > Notizie e Rassegna stampa > Rassegna Stampa > 2019 > Lavori in corso per l'Università
Stampa il contenuto

Lavori in corso per l'Università

5 febbraio 2019

La prossima settimana l'atto che autorizzerà la connessione on line
Locali sgomberati dai vecchi arredi per preparare le nuove aule


Carbonia - L'odore della vernice impregna ancora le stanze in cui, sino a non molto tempo fa, si svolgeva la politica provinciale. E fuori, sotto i portici, sono stipati gli arredi di quella che sembra un'era lontana. È la prova dei lavori in corso per il trasferimento a Carbonia di una costola dell'Università di Cagliari, corsi misti con lezioni in e-learning (al pc) o con docenti in cattedra.

L'ATTESA  A tre mesi dall'annuncio in grande stile a Cagliari, le lezioni non sono ancora partite anche se, l'Ateneo cagliaritano e la Provincia Sud Sardegna (che da tre anni è diventata erede, assorbendola, della Provincia di Carbonia-Iglesias) ammettono che è questione di poco. L'Università è rimandata a fine febbraio? Può essere, perché la parola, per il momento, è ancora agli operai. Quelli della Provincia, asserisce il commissario Mario Mossa, «hanno praticamente finito il loro lavoro». È consistito nel rendere agibile parte della sede storica di via Fertilia in cui nacque la vecchia Provincia e che ospita ancora gli operai della società in house per manutenzioni e servizi. «Proprio aver avuto in loco gli operai della nostra società - spiega Mario Mossa - ci ha permesso di giocare in casa perché hanno eseguito la manutenzione dei locali compresa la tinteggiatura». La presenza di sedie e banchi sotto il porticato principale («Può essere che servano per altre nostre sedi», dice Mossa), l'assenza (magari sarà una banalità) anche della targa che indica l'Università e la necessità di portare a Carbonia i nuovi arredi che l'Ateneo ha acquistato, rivelano che il traguardo sarà pure all'orizzonte, ma non è raggiunto.

ULTIMI ATTI  L'ultimo tassello, fa sapere l'Università di Cagliari guidata dal rettore Maria Del Zompo, verrà incastrato fra lunedì o martedì prossima quando in Giunta regionale passerà l'atto che autorizzerà, per la connessione on line finalizzata alla lezioni, l'utilizzo della rete telematica regionale. Dopo di che, il trasporto degli arredi e l'inizio delle lezioni. Verranno ospitate 50 postazioni telematiche che consentiranno agli studenti del Sulcis Iglesiente di seguire on line cinque corsi di laurea già attivi nel capoluogo. Potranno frequentare i corsi triennali in Scienze Comunicazione (in e-learning), e quattro corsi in modalità mista con lezioni frontali e e-learning: cioè Amministrazione e Organizzazione, Beni culturali e spettacolo, in Economia e gestione Aziendale e Ingegneria elettronica, elettrica e informatica. «L'inizio di un percorso - ha voluto confermare il rettore - per dare agli studenti del Sulcis la possibilità di seguire corsi importanti e apriamo un presidio nel territorio». Presidio che, sino ad alcuni anni fa, era attivo anche a Iglesias, Monteponi, con Scienza dei materiali. Esperienza che durò circa dieci anni per problemi logistici e penuria di fondi. Ma con l'esperienza di Carbonia, il Sulcis attende un nuovo piccolo avamposto.
Andrea Scano


CONSORZIO UNO Chiostro del Carmine, via Carmine - Oristano, Codice fiscale: 90021620951 - Partita IVA: 01128230958 - Iscritto al Registro Imprese di Oristano, n. 90021620951 - REA: OR - 113742
Centralino: tel. 0783 778005 - Segreteria studenti: tel. 0783 779086, Email segreteria@consorziouno.it - Privacy policy - Credits - webmail webmail