UNO L'Università a Oristano

Consorzio UNO - L'Università a Oristano

Menu principale

L'Università a Oristano

UNOrienta

Servizi

Servizi OnLine

Ricerca e Territorio

Multimedia

Notizie e Rassegna stampa

Contatti

Trasparenza


Home > Notizie e Rassegna stampa > Rassegna Stampa > 2019 > Ex Mulino e Artiglieria, sì della giunta Pigliaru alle opere di recupero
Stampa il contenuto

Ex Mulino e Artiglieria, sì della giunta Pigliaru alle opere di recupero

13 febbraio 2019

I fondi con il piano di rilancio

Nuoro - Dopo la polemica sulla cessione in comodato gratuito dalla Regione al Comune dell'ex mulino Gallisay, contestata dall'opposizione consiliare, ieri la Giunta Pigliaru ha approvato una delibera per la conferma dell'impegno nella riqualificazione. Vale per l'ex mulino Gallisay e per l'ex Artiglieria. Gli interventi verranno avviati grazie anche alle risorse regionali che, nell'ambito dei fondi del Piano per il rilancio del Nuorese, prevedono da Cagliari 5 milioni e 850 mila euro. Restano per ora congelati i fondi statali del Piano delle periferie e il cofinanziamento privato, per l'amministrazione regionale, che possono essere attivati successivamente con lotti progettuali autonomi in modo da potenziare i risultati nel frattempo raggiunti. «Consideriamo strategico questo intervento - commenta l'assessore degli Affari generali Filippo Spanu che ha sempre seguito l'iter - perché garantisce un notevole miglioramento dell'offerta dell'università di Nuoro. Dalla riqualificazione dell'ex mulino Gallisay e dell'ex Artiglieria nasceranno nuove opportunità per gli studenti e nuove occasioni di crescita per il territorio».

Per dare maggiore forza all'offerta universitaria, i progetti individuati sono incentrati sul valore del sapere e, in particolare, sulla valorizzazione degli spazi attraverso il completamento della riqualificazione dell'ex mulino Gallisay che nell'idea diventerà un hub culturale della città, comprendendo anche la sede dell'università. Mentre la riqualificazione degli ambienti e degli edifici dell'ex Artiglieria verranno destinati a residenze per studenti, nuove aree sportive e spazi verdi. Dopo una lunga e sofferta programmazione il Piano di rilancio del Nuorese inizia a muovere i suoi passi dando gambe ai cinque temi prioritari sui quali intervenire per favorire lo sviluppo socioeconomico del territorio: Scuole del nuovo millennio, Ambiente e cultura, Competitività agroalimentare, Manifatturiero innovativo e competitivo, Infrastrutture per la crescita e Servizi di area vasta. Lo stanziamento complessivo previsto dalla Regione è di 55 milioni di euro. ( f. le. )


CONSORZIO UNO Chiostro del Carmine, via Carmine - Oristano, Codice fiscale: 90021620951 - Partita IVA: 01128230958 - Iscritto al Registro Imprese di Oristano, n. 90021620951 - REA: OR - 113742
Centralino: tel. 0783 778005 - Segreteria studenti: tel. 0783 779086, Email segreteria@consorziouno.it - Privacy policy - Credits - webmail webmail